Effetto Notte

Ci sono notti che segnano un’attesa, una vigilia. A volte carica di speranze. Altre ancora gronda di ansie, paure, dolori.

C’è un punto in cui il giorno è talmente lontano che la notte sembra dover durare per sempre.

E poi ci sono notti in cui noi siamo svegli da soli in casa, con l’orecchio affinato dal silenzio assoluto: sono le notti delle decisioni, del prima e del dopo. Le notti in cui un amore, o una vita, può nascere o morire.

Io, stanotte, penso ad altre notti, quelle di sessantacinque anni fa. Mi chiedo come si dovessero sentire quelle donne e quegli uomini dopo due inverni senza tregua mentre riassaporavano notti libere, senza paura di morire. O di uccidere.

Erano felici? Oppure, in qualche strano modo, questa nuova condizione aveva scavato in loro un vuoto che gli anni a venire non avrebbero colmato?

Vedo tutti quei ragazzi, e tra loro quelli che non diventarono mai grandi, e mi chiedo se rifarebbero tutto, oggi, quando una nuova gelida notte sembra avvolgere l’Italia.

Annunci

Informazioni su astrogatore


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: