Archivi tag: 2012

Musica per la fine del mondo annunciata.

Dunque siamo ancora qui, dopo tutto, e allora perché non ammorbarvi con la mia personale playlist per l’anno bisesto che ci siamo lasciati alle spalle?
Senza tante smancerie, ecco la mia lista di preferenze rigorosamente personali. Una manciata di brani scelti in rigoroso ordine sparso (o quasi).
Vi avverto, difficile che vi piaccia tutto. A meno che voi non siate me.
E questo non sarebbe bello, soprattutto per voi.

1. unòrsominòre. – Pezzali.
2. The National – Afraid of Everyone.
3. Joe Jackson – Breaking Us in Two.
4. Giuda – 10.
5. Diaframma – Siberia.
6. OfflagaDiscoPax – Parlo da solo.
7. Wolther Goes Stranger – SOMEtimes (with Federico Fiumani)
8. Heike Has the Giggles – Time Waster.
9. Bologna Violenta – Trapianti giapponesi
10. Joy Division – Ceremony
11. Jannacci\Conte – Messico e nuvole.
12. Naif – Una giornata triste.
13. The Cure – Play for Today.
14. Paolo Benvegnù – Io e il mio amore.
15. Patti Smith – People Have the Power.
16. Bruce Springsteen – Dancing in the Dark.
17. Florence + The Machine – Spectrum.
18. Mè,Pek e Barba – La Madgona del Casal.
19. Denise – Rain.
20. Low – Lullaby.
21. Ian Dury & The Blockheads – Hit Me Your Rhythm Stick.
22. Afterhours – Padania.
23. Giardini di Mirò – Time on Time (live).
24. Peter Gabriel – Here Comes the Flood.
25. Dimartino – Non siamo gli alberi.
26. The Jam – A Town Called Malice.
27. Talk Talk – Life’s what you make it.
28. Dirty Actions – Figli del Demonio.
29. CCCP – Annarella.
30. Lo stato sociale – Mi sono rotto il cazzo.